www.gojukairoma.it

Goju ryu in Italia, Goju kai in Italia Home Preferiti Email Indietro

Dojo

La casa del Goju ryu

Sensei Paolucci Giovanni

La parola Dojo è un termine giapponese che significa luogo (jo) dove si segue la via (do).
In origine indicava il luogo in cui Buddha ottenne il risveglio e quindi in tale modo venivano chiamati anche i luoghi deputati a tale pratica nei templi buddhisti.

Il dojo quindi è il luogo, per certi versi sacro, in cui si svolge la disciplina del Karate dove il praticante instaura una profonda meditazione e concentrazione con l' arte marziale.
Il dojo rappresenta anche la scuola del sensei dove egli impartisce le sue direttive e le norme per il buon andamento degli allievi aiutato dai senpai, allievi cinture nere più anziani che svolgono l'importante ruolo di esempio che deve guidare tutti gli altri praticanti.

Nel dojo gli allievi si salutano reciprocamente in segno di rispetto, pronti ad apprendere ed aiutare gli altri praticanti. All'interno del dojo esistono delle regole fondamentali che vanno rispettate ed accettate da tutti che vanno dalla cura di se stessi e del karategi quale emblema della scuola, al non urlare, non sporcare, non portare orecchini o bracciali e di comportarsi educatamente per il raggiungimento del Bushido, la via del guerriero, discendente dalla tradizione feudale dei samurai.

Cinque sono i precetti del Goju-ryu di Miyagi e di Yamaguchi che sono così riassunti :

  1. Quando il tempo è giusto muoviti con rapidità
  2. Mantieni una mente profonda e calma
  3. Sii leggero nel corpo
  4. Sviluppa acutezza ed intelligenza
  5. Padroneggia i fondamentali

Sensei Flati, sensei Paolucci, saiko shihan Yamaguchi Goshi e shihan Barbin

Sensei Flati, sensei Paolucci, saiko shihan Yamaguchi Goshi e shihan Barbin.
  • i nostri video

    Get the Flash Player to see the wordTube Media Player.
  • agonismo foto

  • dove siamo

  • galleria foto


  • calendario

  • articoli recenti

www.gojukairoma.it

Home Preferiti Email Indietro